Afnio

Afnio
  

72
Hf
 
        
        
                  
                  
                                
                                
  
lutezio ← afnio → tantalio
Aspetto
Aspetto dell'elemento
Metallo grigio lucente
Generalità
Nome, simbolo, numero atomicoafnio, Hf, 72
Seriemetalli di transizione
Gruppo, periodo, blocco4, 6, d
Densità13 310 kg/m³
Durezza5,5
Configurazione elettronica
Configurazione elettronica
Proprietà atomiche
Peso atomico178,49 u
Raggio atomico (calc.)172 pm
Raggio covalente150 pm
Raggio di van der Waals161 pm[1]
Configurazione elettronica[Xe]4f14 5d2 6s2
e per livello energetico2, 8, 18, 32, 10, 2
Stati di ossidazione4 (anfotero)
Struttura cristallinaesagonale
Proprietà fisiche
Stato della materiasolido
Punto di fusione2 506 K (2 233 °C)
Punto di ebollizione4 876 K (4 603 °C)
Volume molare1,344 × 10−5 /mol
Entalpia di vaporizzazione575 kJ/mol
Calore di fusione24,06 kJ/mol
Tensione di vapore1,12 × 10−3 Pa a 2 500 K
Velocità del suono1 590 m/s a 293,15 K
Altre proprietà
7440-58-6
Elettronegatività1,3
Calore specifico140 J/(kg·K)
Conducibilità elettrica3,12 × 106 /m·Ω
Conducibilità termica23 W/(m·K)
Energia di prima ionizzazione658,5 kJ/mol
Energia di seconda ionizzazione1 440 kJ/mol
Energia di terza ionizzazione2 250 kJ/mol
Isotopi più stabili
Per approfondire vedi la voce Isotopi dell'afnio.
isoNATDDMDEDP
172Hfsintetico 1,87 anniε0,350172Lu
174Hf0,162% 2 × 1015  anniα2,495170Yb
176Hf5,206% È stabile con 104 neutroni
177Hf18,606% È stabile con 105 neutroni
178Hf27,297% È stabile con 106 neutroni
179Hf13,629% È stabile con 107 neutroni
180Hf35,1% È stabile con 108 neutroni
182Hfsintetico 9 × 106  anniβ0,373182Ta
iso: isotopo
NA: abbondanza in natura
TD: tempo di dimezzamento
DM: modalità di decadimento
DE: energia di decadimento in MeV
DP: prodotto del decadimento

L'afnio è l'elemento chimico di numero atomico 72. Il suo simbolo è Hf.

È un metallo di transizione di aspetto lucido e colore argenteo; chimicamente assomiglia allo zirconio e si trova spesso nei minerali di zirconio. L'afnio si utilizza in lega con il tungsteno nei filamenti e negli elettrodi ed è utilizzato come assorbente di neutroni nelle barre di controllo dei reattori nucleari.