Alfredo Binda

Alfredo Binda
Alfredo Binda.jpg
NazionalitàItalia Italia
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
SpecialitàStrada, pista
Ritirato22 marzo 1936
Carriera
Squadre di club
1922Nice Sport
1923-1924La Française
1925-1927Legnano
1928Legnano
Mifa
1929-1936Legnano
Nazionale
1927-1933 Italia Italia
Palmarès
Gnome-emblem-web.svg Mondiali
OroNürburgring 1927In linea
BronzoZurigo 1929In linea
OroLiegi 1930In linea
OroRoma 1932In linea
 

Alfredo Binda (Cittiglio, 11 agosto 1902Cittiglio, 19 luglio 1986) è stato un ciclista su strada e pistard italiano.

Professionista dal 1922 al 1936, vinse cinque Giri d'Italia, tre campionati del mondo su strada, quattro Giri di Lombardia, due Milano-Sanremo nel 1929 e nel 1931 e quattro Campionati nazionali su strada. Inoltre vinse, tra le altre classiche, due Giri del Piemonte e due Giri di Toscana. Forte sia in pianura che in salita, è considerato uno dei ciclisti più grandi di sempre.[1] Fu definito "il Signore della Montagna" per la classe superiore e lo stile impareggiabile con cui affrontava le salite più difficili. Leggendarie le sue rivalità con Costante Girardengo prima e Learco Guerra poi.